POLO SCOLASTICO

Polo Scolastico

Castello di Godego (TV)

2020

L’intervento proposto prevede di favorire uno spazio di socializzazione centrale nel quale poter sviluppare e favorire la vita di relazione all’interno della scuola e far convergere i momenti comuni e le attività di incontro. Pensiamo che tali spazi debbano essere collocati in prossimità degli ingressi in modo tale che possono funzionare anche come momenti di contatto con l’esterno. La proposta prevede un’organizzazione funzionale della scuola nella quale le aule sono connesse agli spazi continui, come gli edifici privati attorno ad una piazza, nella quale si affacciano la biblioteca, la mensa, i laboratori, gli uffici del personale. Il polo scolastico prevede una fluidità continua caratterizzato dalla possibilità di affacci in sequenza, gli uni sugli altri, la possibilità di percepire spazi dilatati e non più confinati unitamente all’uso del colore e della materia che porta benefici sia in termini di benessere che di comfort. La concezione spaziale proposta vuole superare il tradizionale concetto di luogo connettivo, visto come semplice collegamento tra i vari spazi favorendo un’organizzazione complessa capace di generare “energie relazionali” in cui lo spazio per lo studio individuale si intreccia in modo articolato e sempre diverso agli spazi collettivi. L’innovazione principale riguarda la concezione dell’auditorium che lo vede inserito nel cuore del complesso scolastico a partire dall’occupazione parziale del cortile interno.